ARCHIVIO

Viveva col cadavere del padre in casa: indagato per omicidio volontario

GENOVA. 31 MAG. Roberto Cardarelli, il 50enne che, per cinque mesi, ha tenuto in casa il cadavere del padre nella loro casa di via Cornigliano, è indagato per omicidio volontario.

Il corpo era stato scoperto sabato pomeriggio dopo che i vicini avevano sentito l'uomo minacciare il padre. Temendo che l’uomo potesse maltrattarlo, hanno chiamato i carabinieri che invece hanno scoperto il cadavere.

Il figlio soffre di problemi psichici. Da una perquisizione della casa, i militari hanno trovato 140 mila euro arrotolati in un barattolo.

Si tratta di un atto dovuto visto che il pm Giovanni Arena ha disposto l'autopsia.