Home Cronaca Cronaca Genova

Violenza in famiglia: picchiate da sudamericano, nuovo compagno della madre

0
CONDIVIDI
Maltrattamenti in famiglia (foto d'archivio)

Ha picchiato ripetutamente le figlie della convivente di 13 e 18 anni “senza un motivo”. Botte al volto e agli arti, al punto che le giovani, dopo l’intervento dei carabinieri, sono state soccorse e medicate al pronto soccorso di Lavagna con 15 giorni di prognosi ciascuna.

Protagonista dell’inquietante episodio, avvenuto domenica sera in centro a Lavagna, è un venezuelano di 32 anni, nuovo compagno della madre che da qualche mese lo aveva accolto in casa insieme alle figlie avute da un precedente matrimonio.

A chiamare i carabinieri è stato il fratello maggiore della 13enne e della 18enne.

Il 32enne sudamericano è stato denunciato dai carabinieri. Indagini in corso per capire se le giovani siano state picchiate altre volte dall’immigrato violento.