ARCHIVIO

Villa Scassi, medici indagati per morte neonato

[caption id="attachment_62747" align="alignleft" width="300"] Neonato muore, medici di Villa Scassi indagati[/caption]

GENOVA. 16 DIC. La Procura di Genova ha aperto un’inchiesta per la morte di un bebé nato il 9 dicembre scorso nell’ospedale di Villa Scassi a Sampierdarena e morto due giorni dopo all’Istituto Gaslini di Quarto, dove era stato trasferito forse in ritardo.

Secondo il pubblico ministero, che ha disposto l’autopsia sul corpicino del neonato, i medici dell’ospedale di Sampierdarena che hanno seguito il parto potrebbero avere delle responsabilità.
L’inchiesta per accertare eventuali negligenze è stata aperta in forza dell’esposto dei genitori del piccolo, i quali vogliono far luce sulla tragedia e quindi accertare cause e responsabilità dei medici per la morte del figlio.