ARCHIVIO

Via Timavo, migrante del Mali picchia genovese 22enne: arrestato

GENOVA. 17 SET. Ieri alle ore 23,30 circa in Via Timavo, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per “resistenza a Pubblico ufficiale” nonché deferito per “lesioni personali e  perché straniero sprovvisto di documenti di riconoscimento al seguito” un immigrato del Mali, 24enne, residente a Genova, incensurato.

Il giovane, in evidente stato di alterazione psicofisica, senza alcun motivo, colpiva con un pugno al volto un ragazzo 22enne genovese. All’arrivo di una pattuglia della Radiomobile, l’aggressore colpiva con alcuni pugni anche uno dei militari. Il supporto dell’Aliquota di Primo Intervento, nel frattempo sopraggiunta, consentiva di bloccare il prevenuto.

Il 22 enne e il carabiniere venivano successivamente visitati dai sanitari del locale ospedale “San Martino”,  giudicati guaribili rispettivamente in 6 e 7 gg. e dimessi. L’arrestato, visto il persistente stato di agitazione, è stato ricoverato presso lo stesso nosocomio e piantonato.