ARCHIVIO

Via Prè, Asl chiude gastronomia senegalesi

GENOVA. 20 OTT. Ieri una pattuglia mista Polizia-Esercito in collaborazione della ASL3 – Sezione Igiene e Sicurezza Alimentare, ha eseguito verifiche in due gastronomie di Via di Prè gestite da senegalesi, che sovente rappresentano un punto di riferimento per gli spacciatori della zona.

Uno dei due locali è stato chiuso con effetto immediato per la mancanza dei requisiti minimi igienico-sanitari, mentre nel secondo è stato sequestrato un frigorifero e gli alimenti in esso contenuti, per la mancata applicazione delle procedure di autocontrollo per la verifica della temperatura.

Sono state comminate per entrambi sanzioni per un ammontare complessivo di 5.000 euro.

Al termine del servizio sono state identificate 17 persone.