ARCHIVIO

Vezzano, mette in vendita un proiettile da mortaio, arrestato 53enne

Un uomo di 53 anni di Vezzano Ligure è stato arrestato dai carabinieri per aver messo in vendita su internet un proiettile da mortaio, della Seconda Guerra Mondiale.

A scoprire l’annuncio un maresciallo dei carabinieri che, quando ha visto l’annuncio ha immediatamente realizzato che si trattasse di un vero ordigno da guerra.

I militari sono risaliti all’identità dell’inserzionista, noto per essere stato denunciato in passato per il possesso di una katana e di un proiettile da caccia.

La perquisizione operata dai carabinieri ha permesso di trovare, nascosto in cantina, il proiettile da mortaio, completamente arrugginito ma ancora provvisto di carica esplosiva e perfettamente in grado di svolgere il proprio mortale compito.

Sul posto sono intervenuti gli artificieri dell’Arma che, hanno messo in sicurezza l’ordigno, in attesa di farlo brillare in un luogo appartato.

Per il 53enne è scattato l’arresto, ora dovrà rispondere di detenzione di armi da guerra.