ARCHIVIO

Ventimiglia, respinto dai francesi si getta dal dirupo: grave afghano

IMPERIA. 22 MAR. Un migrante di origini afghane stamane è stato respinto alla frontiera dalle autorità francesi e si sarebbe gettato in un dirupo. Il 35enne è rimasto gravemente ferito al confine di Ponte San Luigi, tra Mentone e Ventimiglia.

Lo straniero, che ha compiuto un volo di circa dieci metri, riportando vari traumi, era stato appena riaccompagnato in Italia dalle autorità francesi e doveva essere trasferito a Taranto, ma non era in stato di arresto. Sul posto sono intervenuti i volontari del 118 e i vigili del fuoco che hanno recuperato il 35enne, portato d'urgenza all'eliporto dell'ospedale Saint Charles di Bordighera, per il trasbordo in elicottero all'ospedale Santa Corona di Pietra ligure (Savona).

Ieri al "passo della morte" era stato trovato il corpo di un migrante africano, proprio sul versante francese della parete rocciosa che sovrasta il confine di Ponte San Luigi.