ARCHIVIO

Valentino e Lorenzo, pace armata con l’ M1 Yamaha

[caption id="attachment_187145" align="alignleft" width="300"] La presentazione della Yamaha M1 con Valentino Rossi e Jorge Lorenzo[/caption]

[caption id="attachment_187144" align="alignleft" width="300"] La presentazione della Yamaha M1 con Valentino Rossi e Jorge Lorenzo[/caption]

BARCELLONA. 18 GEN. Stretta di mano, ma senza guardarsi negli occhi tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo oggi durante la cerimonia di presentazione a Barcellona delle nuove M1 Yamaha con cui correranno il Motomondiale 2016.

I piloti sono poi saliti in sella alle rispettive moto sorridendo. I numeri di gara sulle tute saranno gli stessi: 46 per Valentino e 99 per il compagno di scuderia Lorenzo.

“Abbiamo i migliori piloti del mondo con noi - ha detto il Team principal Lin Jarvis quasi in una specie di pace armata - e non dobbiamo dimenticare che entrambi hanno lo stesso obiettivo. Da loro vogliamo rispetto, verso loro stessi, verso la squadra e verso i tifosi. Se c’è rispetto la situazione si può gestire”.

Valentino ai reporters ha detto: “Credo che dovrò fare un grosso sforzo per stare allo stesso livello degli ultimi due anni, se accadrà vedremo se riuscirò a battermi per il titolo; quanto invecchi cerchi di usare l’esperienza per ridurre il gap, è interessante”.

Lorenzo: “Spero che i rivali siano ancora dietro di noi, la M1 nel 2015 era molto completa. Se sarà così, significherebbe che il campione sarò di nuovo io o Valentino. Dobbiamo migliorare la potenza, ma il problema saranno le nuove regole”.

Ora la parola passerà alla pista. (nelle foto: la presentazione odierna a Barcellona della Yamaha M1 con Valentino Rossi e Jorge Lorenzo).

Il Team Yamaha: https://www.yamahamotogp.com

// !function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?'http':'https';if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+"://platform.twitter.com/widgets.js";fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,"script","twitter-wjs");
// ]]>