ARCHIVIO

Una fiaccolata per Giuseppe Buttaro, per non dimenticare

GENOVA. 24 GEN. Questa sera ad un anno dalla perdita di Giuseppe Buttaro, travolto ed ucciso il 24 gennaio scorso in via Canepari, si è tenuta una cerimonia per ricordarlo.

I figli Sara e Matteo, insieme ad un centinaio di persone, alle 20.30 si sono incontrati sul luogo dell’investimento ad opera di un giovane ecuadoriano che si era messo alla guida ubriaco e drogato, via Canepari, formando una fiaccolata e ricordando il papà Giuseppe e tutte le altre vittime della strada.

Si è trattato di una “fiaccolata composta rispettosa e pacifica, apolitica e priva di ogni polemica… per ricordare  quante troppe vite vengono spezzate in maniera così  assurda”. Un momento di riflessione e rispetto per tutti i familiari delle vittime “Per ricordare senza dimenticare mai che siamo tutti Giuseppe Buttaro”.

I figli si sono detti molto addolorati, per una sentenza che potrebbe uccidere nuovamente il loro papà.

[gallery link="file" ids="233611,233610,233608"]