ARCHIVIO

Un doodle per ricordare della poetessa Alda Merini

[caption id="attachment_195225" align="alignleft" width="300"] Il doodle per Alda Merini[/caption]

[caption id="attachment_195226" align="alignleft" width="300"] Alda Merini[/caption]

ROMA. 21 MAR. Google dopo l’annuncio dell’equinozio di primavera in anticipo quest’anno di un giorno con uno dei suoi doodle, ce ne propone uno nuovo per l’ 85° della nascita della poetessa, aforista e scrittrice italiana, Alda Merini.

Alda Giuseppina Angela Merini nacque il 21 marzo 1931 a Milano in viale Papiniano. E’ considerata una delle poetesse più importanti della letteratura italiana, protagonista indiscussa del panorama letterario, a cavallo tra 900 e il nuovo millennio.

Chiamata anche “La poetessa dei Navigli”, è stata una donna straordinaria con una vita davvero travagliata studiosa, dotata di una forte intelligenza e di profonda fede cristiana, era una signora di una sensibilità eccezionale.

Celebre la fra estrapolata dalla sua biografia, La pazza della porta accanto: “Ho la sensazione di durare troppo, di non riuscire a spegnermi: come tutti i vecchi le mie radici stentano a mollare la terra. Ma del resto dico spesso a tutti che quella croce senza giustizia che è stato il mio manicomio non ha fatto che rivelarmi la grande potenza della vita”.

Oggi Alda Merini avrebbe compituo 85 anni. (nelle foto: il nuovo doodle dedicato alla nascita di Alda Merini ed una foto della poetessa).

Internet: http://www.aldamerini.it/