ARCHIVIO

UDIENZA ODIERNA PER KATERINA MATHAS A GENOVA

GENOVA. 17 FEB. E' tornata questa mattina in tribunale Katerina Mathas, la donna accusata di avere ucciso il figlio Alessandro di otto mesi nella notte tra il 15 e il 16 marzo 2009 in un residence di Genova Nervi, mentre era con il compagno Giovanni Antonio Rasero.

La Mathas che appare tranquilla è stata accompagnata da uno dei suoi legali, Igor Dante, che non ha rilasciato dichiarazioni.

Rasero, condannato in primo grado a 26 anni, era stato assolto in appello ed è in attesa della Cassazione.

Katerina Mathas, 29 anni, era entrata in tribunale come testimone contro Rasero e si era avvalsa della facoltà di non rispondere.

Poi tornò in tribunale quando la Corte d’assise che condannò Rasero in concorso con Katerina Mathas, la trascinò nel processo per omicidio.

Ora è possibile che lo stesso Rasero testimoni contro la Mathas.