ARCHIVIO

TUNISINO SPACCIA EROINA NEI VICOLI. ARRESTATO

GENOVA. 25 OTT. Ieri pomeriggio i componenti di una volante del Commissariato Prè, per contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno deciso di effettuare un controllo appiedato nei vicoli.

Giunti nelle vicinanze di vico Amore gli agenti hanno visto un tunisino di 28 anni che stava parlottando con fare sospetto con un italiano.

Gli agenti hanno continuato a seguire la scena senza farsi vedere riuscendo così a “pizzicare” con le mani nel sacco il 28enne mentre consegnava, in cambio di alcune banconote, un piccolo involucro in plastica contenente della sostanza stupefacente risultata poi essere eroina.

A quel punto gli agenti sono intervenuti bloccando lo spacciatore nonostante quest’ultimo abbia cercato di divincolarsi dalla presa colpendoli con calci e pugni.

Accompagnato in Questura il 28enne, con svariati precedenti di Polizia, è stato trovato in possesso di altri tre involucri di plastica della stessa sostanza, di 70 euro in piccolo taglio e di un coltello a serramanico ed è stato arrestato per spaccio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.