ARCHIVIO

Truffavano i proprietari di case alle Canarie

[caption id="attachment_176306" align="alignleft" width="300"] Il Comando dei carabinieri a Savona [/caption]
Truffavano i proprietari di case alle Canarie
SAVONA. 23 OTT. I carabinieri hanno scoperto una banda di Savona che ordiva delle truffe immobiliari nei confronti di proprietari di case nelle isole Canarie promettendo ricavi milionari, ben oltre le quotazioni di mercato.
Però una volta prodotti i finti rogiti, entravano in azione finti avvocati o ispettori giudiziari che chiedevano il pagamento di spese, tasse ed oneri per presunti fallimenti.
Tra le vittime anche un sacerdote. La banda che operava dal 2005 ha incassato dalle truffe 2 milioni di euro. (nella foto: il Comando dei carabinieri di Savona).