ARCHIVIO

Troppi migranti, Toti: proclamare lo stato di emergenza

GENOVA. 26 OTT. "Migranti, necessario proclamare lo stato di emergenza". Lo ha dichiarato oggi il governatore della Liguria Giovanni Toti.

"Per il terzo anno consecutivo - ha aggiunto Toti - stiamo segnando un record: francamente se il primo anno l'emergenza non era preventivabile, il secondo si poteva anche iniziare a vedere che buttava male, e continuare per il terzo vuol dire essere sordi e ciechi. Ritengo che veramente si stia continuando a sbagliare.

Il Governo non ha preso in considerazione le proposte nella Carta di Genova fatta assieme ai governatori Zaia e Maroni e intanto non ci sono sgomberi, non ci sono identificazioni, non ci sono aperture di nuovi Cie.

Occorre la proclamazione dello stato di emergenza, che delimiti nel tempo un'emergenza che il governo si ostina a non voler riconoscere ne' affrontare".