ARCHIVIO

Tragedia a Pegli: a 36 anni trovata morta in casa di un amico

GENOVA. 8 GEN. A 36 anni è stata trovata morta in casa di un amico a Pegli. La polizia avrebbe rinvenuto farmaci per le dipendenze, ma di droga nessuna traccia. Solo un paio di bottiglie di vino e della birra, probabilmente consumate insieme. Le cause del decesso non sono ancora state chiarite e quindi la procura ha ordinato di effettuare l'autopsia per accertarle ed eventualmente proseguire l'indagine.

L'amico, interrogato dalla polizia, avrebbe spiegato agli investigatori di avere trascorso la sera della vigilia dell'Epifania nel suo appartamento in via Rizzo insieme alla donna, che risulta una mamma single disoccupata e da tempo viveva a Recco. Poi, lei si era sdraiata sul divano e lui era andato a dormire nella sua stanza. L'altra mattina, quando si è alzato, l'ha trovata priva di sensi e in arresto cardiaco. Ha provato a rianimarla ed ha chiamato il 118. I volontari hanno tentato di tutto, ma purtroppo non c'è stato nulla da fare.