Home Cronaca Cronaca Genova

Tiler, alza il tiro e colpisce all’Ikea in mezzo alla gente

0
CONDIVIDI

Tiler, l’artista di strada che con le sue opere copre diverse ‘brutture’ a Genova, questa volta ha alzato il tiro ed ha sistemato una sua opera all’Ikea in una sala espositiva in mezzo alla gente e senza essere scoperto dal sistema di sorveglianza.

E’ lui stesso a farlo sapere documentando il blitz con un video ed un post. “ᑫᑌᗩᑎTI ᗪI ᐯOI OGGI EᖇᗩᑎO ᗩᒪᒪ’IKEᗩ? Be io ci sono stato e mi sono divertito un sacco! Non il solito muro degradato ma una finta stanza per appendere il mio quadro… fare un’applicazione in pieno giorno in mezzo a così tanta gente senza farsi notare è stata una bella esperienza, spero che il signor IKEA da la su non ne abbia a male, ho voluto usare un suo negozio ma solo per potermi mettere alla prova”.

Nel suo video mostra come costruisce la sua opera con le classiche mattonelle e poi, il posizionamento all’interno dell’area espositiva, in mezzo ai visitatori (sperando che il signor IKEA da la su non ne abbia a male) con tanto di cartellino dove c’è il nome dell’opera ‘Pandemonio’, il prezzo e la scritta ‘Tiler Art’.

Infine Tiler indossando una felpa con il suo logo in rosso, si allontana indisturbato.

Tiler è sempre rimasto anonimo ed agisce senza autorizzazione e nei commenti c’è chi lo rimprovera e chi gli dice, un po’ sarcasticamente, “Fantastico! All’Ikea c’è un sistema di telecamere che ti riprendono da quando entri a quando esci. La tua copertura è bella andata…”

Ma lui seraficamente risponde: “ci fossero state le telecamere sarebbero intervenuti per fermarmi, comunque sia io potrei benissimo mostrare il mio viso e resterei comunque uno sconosciuto. :)”

Sicuramente se l’installazione non verrà rimossa, l’Ikea sarà meta di numerosi curiosi e chissà che qualcuno non provi a comprarla presenandosi alle casse.