ARCHIVIO

Terremoto: soccorsi dei VVF in partenza da Genova, l’aiuto della Regione

[caption id="attachment_215018" align="alignleft" width="728"] Pescara del Tronto, una cittadina della Marche colpita devastata dal terremoto[/caption]

GENOVA. 24 AGO. Una colonna di mezzi dei vigili del fuoco di Genova starebbe per partire dal comando provinciale di San Benigno per i soccorsi nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto.

Mobilitata anche la sala operativa del 118 dell'ospedale San Martino in contatto costante con la Protezione Civile di Roma: stamane è stata effettuata una riunione straordinaria per verificare le disponibilità del personale.

Stiamo ultimando la ricognizione di tutte i mezzi e delle risorse disponibili per poter far fronte alle eventuali richieste delle popolazioni colpite dal sisma di questa notte e siamo in contatto con il Dipartimento Nazionale della Protezione civile per offrire il nostro concreto supporto".

In movimento anche la Regione Liguria con il governatore Toti che ha dato la propria disponibilità e l'assessore alla Protezione civile della Regione Liguria, Giacomo Giampedrone che ha confermato come siano in corso la “ricognizione di tutte i mezzi e delle risorse disponibili per poter far fronte alle eventuali richieste delle popolazioni colpite dal sisma”. L’idea è quello dell’impiego di moduli abitativi e di servizi per 250 persone.