ARCHIVIO

Terremoto. A Recco domenica 4 settembre "L'amatriciana solidale"


GENOVA 31 AGO. La cittadina di Recco non poteva rinunciare alla sua vocazione di “distretto gastronomico” e organizza una serata benefica per sostenere le popolazioni del centro Italia colpite dal sisma. L’'iniziativa del Comune di Recco si terrà domenica 4 settembre a partire dalle ore 20:.30 presso il Quartiere Ponte.
Naturalmente spaghetti all’amatriciana con dolce e bevanda per un’offerta minima di 10 Euro a persona: il celebre piatto sarà preparato per l'occasione dalla cuoca della Locanda Adorno, Giovanna Canevello. Sarà possibile partecipare prenotandosi presso la Pro Loco di Recco, Idealcasa, Edicola Etabeta e Rem.
“Queste sono solo le prime iniziative che verranno attuate da parte del Comune per dare una mano a chi ne ha bisogno - ha detto il Sindaco di Recco, Dario Capurro (in foto) - l’”Amatriciana solidale” rappresenta solo una delle molte tappe che il Comune, le Associazioni del territorio e i cittadini intendono organizzare per raccogliere fondi e aiutare le città colpite dal terremoto” – precisa Capurro.
"Il Comune, in giunta ha dato il via all’apertura di un conto corrente in cui verranno convogliati tutti i fondi raccolti. - conferma il Sindaco recchelino - andremo personalmente a consegnare il ricavato direttamente alle comunità più colpite.Abbiamo raccolto l’invito di Anci e Protezione Civile di ricercare tecnici (geometri, architetti e ingegneri) per collaborare dal punto di vista dei numeri e della stima dei danni. Abbiamo allargato l’invito ai nostri tecnici, chi avrà piacere potrà aderire secondo le direttive della Protezione civile”.
Marcello Di Meglio