Home Cronaca Cronaca Genova

Tassisti abusivi pizzicati dalla municipale

0
CONDIVIDI
Tassisti abusivi pizzicati dalla municipale: patente sospesa ed auto sequestrata

Patente sospesa ed auto sequestrata

Gli agenti del reparto Giudiziaria della polizia locale genovese, dopo una serie di appostamenti, hanno individuato due persone che esercitavano abusivamente la professione di tassista.

Il primo, individuato in piazza De Ferrari, è stato segnalato dagli agenti in borghese ad una pattuglia in attesa, che lo ha fermato dopo un breve e discreto inseguimento all’altezza di piazza Dinegro, nel momento in cui faceva scendere il passeggero.

L’ignaro cliente ha confermato di aver pagato la corsa, e per l’uomo è scattato il ritiro della patente e il sequestro del mezzo secondo quanto previsto dall’articolo 86 del codice della strada.

Il secondo tassista abusivo, in questo caso una donna, è stato individuato grazie ad alcuni volantini con cui si faceva pubblicità, affissi all’interno di un negozio in via Lomellini.

Dopo aver individuato la persona gli agenti hanno sorvegliato l’area di Caricamento dove hanno notato la tassista abusiva mentre faceva salire un cliente.

Dopo averla seguita fino all’aeroporto, la donna è stata fermata e, anche in questo caso, è scattato il sequestro del mezzo e il ritiro della patente.

Il negoziante che aveva esposto i volantini ha ricevuto invece una contravvenzione per l’affissione abusiva.