ARCHIVIO

TANTI IERI SERA AL PALACEP PER LA FESTA DI DON GALLO. CHIONETTI: “E’ IL MOMENTO DI RAGIONARE”

GENOVA. 19 LUG. Si è svolta ieri sera al Palacep di Genova, la festa per quello che sarebbe stato l'85° compleanno di don Gallo.

Si è trattato di un’occasione per riportare l'attenzione sui temi degli ultimi e ripartire dalle sue battaglie a pochi mesi dalla scomparsa. Tante le persone presenti.

"Oggi riscopriamo i rapporti con le tante persone che hanno sostenuto la comunità - ha spiegato Domenico Chionetti, della Comunità di San Benedetto - e che anche se oggi Andrea non c'è più continuano a stare vicini alla comunità. Questo è un luogo che ad Andrea era caro, questo è un luogo di comunità e di territorio dove le persone animano questo spazio. Oggi è il momento di ragionare su questa eredità diffusa che va presa in carico.

Nessuno di noi da solo ce la può fare ma se tutti insieme saremo, per un pezzettino, testimonial di tutte le sue poliedriche battaglie allora potremo portare avanti le parole di Andrea…”.

La serata è stata aperta dalle parole di Don Andrea, lette da Elisabetta Pozzi e Martina Carpì. Sul palco sono saliti Vladimir Luxuria e Maurizio Landini, Teresa De Sio, i Soggetti Smarriti ed Andrea di Marco.