ARCHIVIO

Successo per la 2^ edizione del Premio di Drammaturgia La Riviera dei Monologhi 

[caption id="attachment_203002" align="alignleft" width="728"] Premio di Drammaturgia La Riviera dei Monologhi alla nostra redattrice Francesca Camponero[/caption]

IMPERIA. 24 MAG. Domenica scorsa, 22 maggio 2016 alle ore 17, in una giornata di sole nella splendida cornice della Chiesa Anglicana di Bordighera, si è svolta la cerimonia di premiazione della 2° edizione del Premio di Drammaturgia La Riviera dei Monologhi bandito e organizzato come sempre da Virginia Consoli  e dalla sua Compagnia, il Teatro Helios.

Sessanta i testi pervenuti, di cui trenta sono stati i finalisti premiati per diverse categorie. Il Premio, infatti, vuole, non solo promuovere la drammaturgia contemporanea, ma anche studiare e mettere a confronto i diversi linguaggi espressivi che caratterizzano le varie sfaccettature della scrittura teatrale.

Prima di iniziare la cerimonia  la Consoli ci ha tenuto a leggere i saluti giunti via email dal Professor Eugenio Buonaccorsi, docente di Storia del Teatro e dello Spettacolo all’Università di Genova, nonchè suo professore ai tempi dell’Università. Gli attori Loredana De Flaviis e Gioacchino Logico hanno dato poi vita ad alcune pagine tratte dai primi tre testi classificati.

Dal cospicuo elenco di premiazioni menzioniamo :
- Premio Speciale Teatro Helios ex aequo a “Teo e Dio” di Francesca Camponero (giornalista, autrice, critico di teatro e danza nonchè nostro redattore per la Cultura/ Spettacolo) e a “Ricordati di Krapp” di Matteo Tibiletti (il vincitore della passata edizione);
- Premio Speciale La Riviera dei monologhi ex aequo a “Duecentomila chili sulle spalle” di Giulia Lombezzi e a “Le ortiche di Lancaster” di Luigi Scartozzi;
- Primo classificato 'Tre voci per un monologo' di Sandro Naglia, musicista e ora rivelazione come autore;
- Secondo classificato 'Giano dai due volti' di Chiara Rossi, allieva di Patrizia Monaco;
-Terzo classificato 'Il Teatro della notte' di Patrizia Monaco, apprezzata autrice teatrale studiata e rappresentata su territorio nazionale e all’estero.

A chiudere la serata un piacevole rinfresco nella giardino della chiesa  offerto dall’organizzazioni.

[gallery link="file" ids="203003,203002"]