Home Politica Politica Genova

Striscione con stella a cinque punte ai Giardini Cavagnaro

0
CONDIVIDI
Striscione con stella a cinque punte ai Giardini Cavagnaro
La scorsa notte ignoti hanno urinato sulla corona dedicata al Ricordo delle vittime delle Foibe.

Oltre al grave fatto che ieri ha visto vandalizzata la sede dell’UGL Genova di via Brera da parte degli Antifa genovesi (muri imbrattati e cemento nella serratura) probabilmente perché, nel pomeriggio, ci sarebbe stata la presentazione del libro “Compagno Mitra” organizzata dalla sezione Cultura di CasaPound, presso i Giardini Cavagnaro, dove è presente una targa dedicata al Ricordo delle vittime delle Foibe, si è registrato un altro episodio preoccupante

Col favore del buio alcuni “bravi ragazzi” hanno messo uno striscione con la scritta “I fascisti morti sono sempre pochi”, incastonata da stelle rosse a cinque punte.

Inoltre, sempre nei giardini, offendendo la memoria di “migliaia di italiani infoibati e dei 350.000 giuliano-dalmati costretti all’esodo delle loro terre” hanno urinato sulla corona di fiori deposta ai piedi della targa dedicata al “Ricordo delle vittime delle Foibe”.

“CasaPound – hanno spiegato i responsabili genovesi del partito di estrema destra – condanna fermamente l’ennesimo inqualificabile gesto, auspicando che tutte le forze politiche di Comune e Regione si uniscano nel deprecare questi fatti, e che siano anzi sempre maggiori le iniziative pubbliche nel ricordare questa tragedia italiana.

Ricordiamo a tal proposito la nostra proposta, rivolta al sindaco Bucci, al governatore Toti e alle autorità competenti di distribuire nelle scuole liguri la graphic novel “Foiba rossa” a cura di Emanuele Merlino del Comitato 10 Febbraio, sulla vita e la atroce fine della studentessa istriana Norma Cossetto, violentata, torturata e infoibata da partigiani comunisti nel 1943 per il solo torto di non voler rinnegare la propria italianità”.

 

Urina ai Giardini Cavagnaro su corona fiori vittime Foibe