ARCHIVIO

Strage pullman Erasmus: ricorso accettato, processo riapre

CATALOGNA. 12 GEN. Il nuovo giudice di Amposta ha disposto la riapertura del fascicolo riguardo l’incidente avvenuto il 20 marzo 2016 a Freginals in Catalogna dove morirono 13 studentesse Erasmus, di cui sette italiane, fra cui la 23enne genovese Francesca Bonello.

Il ricorso era stato effettuato dalle famiglie dopo la decisione del giudice istruttore del tribunale di Amposta, vicino a Tarragona, Gloria Granell Rul, di archiviare l'inchiesta penale con la motivazione: “Viste le risultanze delle investigazioni non si ravvisa una responsabilità così grave da essere punita penalmente”.

Nel registro degli indagati, per omicidio colposo plurimo, c’era un solo nome: quello del conducente, il sessantaduenne dipendente della Autocares Alejandro che stava riportando a Barcellona gli studenti dopo una giornata di festa a Valencia.

Lui, il conducente, aveva dichiarato ai soccorritori di “essersi addormentato”. Ora dovrà essere nuovamente interrogato con il processo che, di fatto, si riapre.