ARCHIVIO

Sposa fa sesso col prete prima del matrimonio: scoperta, confessa

TARANTO. 13 MAR. "Lui mi capisce come nessuno, io lo amo ma lui ama Dio". Con queste parole una sposa pugliese avrebbe confessato la relazione che per due anni ha portato avanti con il parroco della sua parrocchia, il giorno in cui la storia è stata scoperta. Giorno che, incredibilmente, avrebbe dovuto essere il più importante della sua vita, visto che era proprio quello del suo matrimonio. Con un altro uomo naturalmente.

A portare agli onori della cronaca questa incredibile vicenda avvenuta a Taranto è "Il Giornale Italiano" che racconta del matrimonio di due giovani, fidanzati da 10 anni, andato a monte perché proprio una manciata di minuti prima dell'inizio della cerimonia, con la chiesa già gremita di parenti ed invitati, la sposa sarebbe stata sorpresa mentre consumava un rapporto sessuale all'interno della canonica, proprio con il prete che avrebbe dovuto sposarli. Un rapporto, peraltro, anche piuttosto appassionato e soddisfacente visto che sembrerebbe che alcuni gemiti siano stati uditi da qualcuno addirittura dentro la chiesa.

Il Giornale Italiano riporta poi fedelmente le dichiarazioni della sposa fedifraga, che in una sorta di remake di "Uccelli di Rovo" in salsa pugliese, sarebbe stata colta in flagrante con il suo personale "Padre Ralph".

La giovane racconta infatti come un paio di anni prima il suo rapporto col fidanzato fosse entrato in crisi ed il parroco le fosse stato molto vicino, sempre più vicino, dapprima ascoltandola, abbracciandola, accarezzandola, in un'escalation di confidenza, affetto e fiducia sfociata poi in rapporti sessuali completi.

"Questo sacerdote, in quel momento, era un punto di riferimento nella mia vita. Mi chiamava ogni giorno, voleva sapere come stavo, mi consigliava. Io non sono giustificabile, però l’amore non si può spiegare. Io stavo male, ero depressa, ero in fondo a un tunnel. Attraversavo un momento di estrema difficoltà. Avrei dovuto capire che c’era qualcosa che non quadrava dal fatto che lui a letto fosse molto molto abile". E in effetti quella abilità la avrebbe acquisita con le sue amanti precedenti, visto che, si sarebbe scoperto, che il parroco in questione sarebbe un "consolatore seriale".

M.F.