ARCHIVIO

Spezia, romeni sfrattati occupano appartamento di Arte: denunciati

[caption id="attachment_208901" align="alignleft" width="728"] Spezia, romeni sfrattati occupano appartamento di Arte: denunciati[/caption]

LA SPEZIA. 9 LUG. Una famiglia sfrattata da una casa a Santo Stefano Magra, composta da una giovane donna, la suocera cardiopatica e le tre figlie piccole di 6 anni, 3 anni e 17 mesi, ha vagato una notte intera cercando un rifugio.

Poi la donna, una romena di 26 anni, ha deciso di occupare un appartamento di Arte, non ancora completato, nel quartiere di Ruffino alla periferia della Spezia.

Questa mattina la donna ha chiamato la polizia municipale per informare che aveva occupato uno dei sei appartamenti della palazzina dell’ edilizia popolare, che vengono assegnati seguendo una graduatoria.

La donna è stata, così, denunciata per occupazione abusiva e sono stati avvertiti i servizi sociali con il risultato che la famiglia dovrà andarsene.

La donna ha precisato che nella notte ha dormito in spiaggia, poi i bambini e la suocera cardiopatica, che deve essere operata al cuore, non ce la faceva più e sono entrati nella casa da una porta aperta.