ARCHIVIO

Smartphone rubato a pensionata e ritrovato in mano a marocchino: denunciato

GENOVA. 3 MAG. A Voltri, in via Don Giovanni Verità, i militari dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia  Carabinieri di Arenzano, dopo aver fermato per un controllo un marocchino di 32 anni, senza fissa dimora e con precedenti di polizia, lo ha deferito in stato di libertà per “ricettazione”.

L'immigrato, perquisito, è stato trovato in possesso di un telefono cellulare risultato rubato in mattinata ad una pensionata 71enne genovese.

Lo smartphone è stato recuperato e restituito alla donna, che ha ringraziato i carabinieri.