Home Politica Politica Italia

Sindaca anti Boldrini: Giornata contro violenza su uomini vittime di donne arpie

9
CONDIVIDI
La sindaca di Cascina Susanna Ceccardi

“Oggi potrebbe essere indetta la giornata contro la violenza sugli uomini. Tutti quegli uomini che sopportano donne arpie. I padri separati che devono pagare assegni di mantenimento insostenibili alle ‘ex’ e spesso per questo si riducono al suicidio. Gli uomini innamorati vittime di donne che li sfruttano solo per interesse. Gli uomini che vorrebbero vedere i figli, ostaggi di donne che glieli hanno tolti per ripicca personale”.

Lo ha dichiarato oggi la sindaca, pardon, il sindaco di Cascina (Pisa) e leghista Susanna Ceccardi, che nel suo Comune ha organizzato corsi di autodifesa per donne, distribuito spray al peperoncino, fatto appendere cartelli in italiano e in arabo contro la violenza sulle donne.

“La giornata contro la violenza sulle donne ormai è finita – ha spiegato Ceccardi – con la sua retorica, con le sue banalità. Oggi voglio portare un tributo a quegli uomini stupendi di cui siamo circondate, che fanno i fidanzati, padri, amici e fratelli esemplari.
Voi uomini siete vittime un po’ meno celebrate perché c’è sempre un po’ di pregiudizio nei vostri confronti. Perché tutto sommato l’uomo ‘soffre meno’, oppure ‘se la cerca’.


Cari uomini, mi scuso a nome di tutte quelle donne che ieri hanno parlato di voi come criminali. In realtà, per noi siete insostituibili. La violenza non ha sesso, andrebbe soltanto combattuta per ciò che è”.

 

9 COMMENTI

  1. Poveri uomini che vengono menati costantemente, che sono costretti con la forza a stare con le donne arpie. Cara Ceccardi mi spiace di alcune cose che ha scritto, concordo solo sul fatto che la violenza non ha sesso e andrebbe combattuta per ciò che è.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here