ARCHIVIO

Sestri Ponente, marocchini picchiano e rapinano genovese: arrestati

GENOVA. 18 SET. Arresto di due marocchini di 35 e 40 anni da parte della polizia per rapina pluriaggravata.

I fatti sono successi ieri a Sestri Ponente, dove un giovane genovese, che era seduto tranquillamente su una panchina di Piazza Nicolò Macchiavelli  con in mano il suo smartphone, è stato circondato dai due delinquenti stranieri. Sotto minaccia di un grosso coltello, gli immigrati gli hanno intimato di consegnare tutto quello che aveva.

La vittima ha urlato aiuto e le sue grida sono state sentite da un residente della zona, che ha immediatamente chiamato la Polizia.

Nel frattempo, i rapinatori lo hanno aggredito e colpito a sangue con una gragnola di pugni, tanto da farlo crollare al suolo.

Poco dopo, una volante della Questura è intervenuta riuscendo a bloccare subito il 35enne. Mentre il 40enne, che aveva abbandonato sul posto il grosso coltello, è riuscito a scappare.

Il marocchino più anziano è stato quindi rintracciato ed arrestato da un’altra volante quando, come se nulla fosse successo, in tutta tranquillità stava entrando in un locale di via Ghiara.

Entrambi gli stranieri sono stati rinchiusi a Marassi.