ARCHIVIO

Servizio Navebus salvo, a Pegli altri 170mila euro da De Ferrari

[caption id="attachment_179327" align="alignleft" width="370"] Per il servizio navebus di Pegli, berrino e Rixi trovano altri 170mila euro: servizio salvo[/caption]

GENOVA. 27 MAG. “Dopo aver approvato lo stanziamento di 100 mila euro nel bilancio di previsione, oggi la giunta regionale si è impegnata a reperire ulteriori 170 mila euro per la prosecuzione del servizio Navebus, che collega Pegli a Genova Porto Antico, per l’intero 2016 per un totale di 270 mila euro”.

Lo ha dichiarato l’assessore regionale ai Trasporti e al Turismo Gianni Berrino in giunta regionale.

“La Regione Liguria continua nel proprio impegno per il mantenimento di un servizio che riteniamo importante sia per i pendolari del ponente genovese sia come risorsa turistica soprattutto nel periodo estivo” hanno poi commentato l’assessore Berrino e l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Edoardo Rixi.

“Crediamo - hanno aggiunto Berrino e Rixi - che i collegamenti via mare siano un tassello importante da integrare nel sistema di mobilità regionale per la valorizzazione e il collegamento con alcune località, come Pegli, che hanno una vocazione turistica da riscoprire”.