ARCHIVIO

Serie A: Cagliari-Genoa 4-1, suicidio al Sant'Elia

GENOVA 15 GEN. Il Genoa si suicida e perde per 4-1 al Sant'Elia affondando sotto i colpi dell'ex Borriello che, quando incontra il Grifone, si scatena.

Eppure sono i liguri a passare in vantaggio al'28 quando  Giovanni Simeone sblocca il match. È un Genoa autoritario che conduce le danze agevolmente ma la dea bendata gli volge le spalle: al '39 su azione confusa Borriello pareggia i conti e un rimpallo al 44 premia Joao Pedro e manda sotto il Grifone.

Nella prima parte della ripresa il Cagliari serve il poker ancora come Borriello al '60 e con un rigore trasformato da Farias al '64.

Al '79 Capuano viene espulso ma il Genoa non ha più le forze: 4-1 per i sardi.

fc

Il Tabellino

CAGLIARI-GENOA 4–1 (p.t. 2–1)
MARCATORI Simeone (G) al 28’, Borriello (C) al 40’, Joao Pedro (C) al 44’ p.t.; Borriello (C) al 15’, Farias (C) al 19’ s.t.

CAGLIARI (4-3-3) Rafael; Isla, Ceppitelli, Capuano, Murru; Dessena, Tachtsidis, Barella (dal 38’ s.t. Munari); Joao Pedro (dal 35’ s.t. Salamon), Borriello, Farias (dal 30’ s.t. Sau). Gabriel, Colombo, Bittante, Pisacane, Giannetti. ALLENATORE Rastelli.

GENOA (3-4-2-1) Lamanna; Izzo, Burdisso, Muñoz; Edenilson, Cataldi, Cofie (dal 13’ s.t. Ninkovic), Laxalt (dal 30’ s.t. Lazovic); Rigoni, Ocampos (dal 20’ s.t. Pinilla); Simeone. Zima, Gentiletti, Orban, Ntcham, Morosini, Beghetto, Brivio, Pandev, Rubinho.  ALLENATORE Juric.

ESPULSI Capuano (C) al 34’ s.t. per doppia ammonizione. AMMONITI Capuano (C), Joao Pedro (C) per gioco scorretto, Colombo (C) per c.n.r.; Cataldi (G), Rigoni (G) per gioco scorretto.
ARBITRO Fabbri di Ravenna.
NOTE spettatori paganti 2.014, incasso di 25.032 euro, abbonati 4.901, quota 92.385. Recuperi p.t. 1’, s.t. 3’.