ARCHIVIO

SENEGALESE RAPINA LA PAM E VIENE ARRESTATO DALLA POLIZIA

GENOVA. 7 SET. La volante del Commissariato Cornigliano è intervenuta presso il supermercato Pam per la segnalazione di un’aggressione ai danni di una guardia giurata.

Sul posto, con l’ausilio della volante del Commissariato Sestri, gli agenti prendevano contatto con la vigilante del servizio antitaccheggio, la quale riferiva che, poco prima, aveva notato un uomo di colore prelevare da uno scaffale quattro magliette da uomo tipo polo per poi arrotolarle ed occultarle all’interno di un giubbotto di pelle che teneva sotto il braccio e successivamente all’interno dello zaino che portava a tracolla.

L’uomo è stato fermato dalla vigilante con l’ausilio di un collega, dopo aver pagato regolarmente due bottiglie di birra e oltrepassato la barriera delle casse.
Questi, reagendo aggressivamente, ha spintonato con violenza le guardie facendole cadere a terra e, per essere sicuro di assicurarsi la fuga, ha rotto una delle bottiglia di birra poco prima acquistate, puntandola contro gli stessi.

Nonostante ciò, i due, con grande coraggio, lo hanno disarmato e bloccato, trattenendolo fino all’arrivo della Polizia.

Il malvivente, un senegalese quarantunenne privo di fissa dimora, è stato arrestato con l’accusa di rapina, mentre i due vigilanti, che comunque accusavano malessere, sono stati accompagnati presso il Pronto Soccorso di Sestri, dove sono stati medicati per ferite giudicate guaribili in cinque giorni ciascuno: la donna per una trauma contusivo con escoriazioni al ginocchio e alla mano destra e l’uomo per trauma contusivo al dito della mano sinistra.