ARCHIVIO

Scritta con svastica al sindacato Spi-Cgil di Ceparana

Questa mattina i sindacalisti della Spi-Cgil di Ceparana (la Spezia) hanno trovato sulla porta d’ingresso degli uffici uno striscione con la scritta ‘Siete servi di uno stato corrotto’ e una svastica.

“Desidero esprimere - ha commentato l'europarlamentare spezzino Brando Benifei - la mia più profonda solidarietà al sindacato e l'inquietudine, propria di chi crede nella democrazia e nella Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza, per vili rigurgiti di estrema destra che ormai non possono più essere considerati casi isolati o bravate, ma indegni tentativi di riportare in auge ideologie sconfitte dalla Storia e dalla coscienza collettiva.

Le istituzioni democratiche devono affrontare al più presto questo rischio, prima di tutto con la cultura e l'educazione democratica, ma anche applicando le norme repressive che già ci sono, incrementandole se necessario, nonché con azioni mirate all'individuazione e allo smantellamento dei nuclei organizzati di eversione nera.

Il passato ci insegna come la sottovalutazione di questi movimenti possa portare a pagine tragiche e dolorose”.