ARCHIVIO

Savona, giovane mamma aggredita in pieno giorno: sembrava zingaro o marocchino

SAVONA. 15 SET. "Buon pomeriggio, volevo far presente ciò che mi è accaduto l'altro ieri in piazza del Popolo nei parcheggi a pagamento".

Anche Savona in mano a loro. Comincia così l'inquietante post pubblicato oggi su un gruppo Facebook di residenti da una giovane mamma, vittima dell'ennesimo episodio di delinquenza in pieno giorno. La polizia ha avviato le indagini, ma finora il responsabile non è stato ancora acchiappato.

"Sono tornata - ha aggiunto la donna - per pagare alla macchinetta centrale per intenderci pieno pomeriggio ore 17, ero con la mia bimba di due anni, proprio attaccato alla macchinetta c'era un gran pezzo di M... con un vaso in mano e dei fiori tipo quelli che vendono in giro.

Era di corporatura media capelli scuri sembrava uno zingaro o un marocchino non scurissimo in viso , aveva un cappellino in testa e jeans, ad un certo punto dopo aver detto alla mia bimba di fare la brava e di ascoltare mamma io ho introdotto le monete e fin qui tutto ok...

All'improvviso incomincia a dire di comprare i fiori che gli è lo regalava alla bimba cercando di darglieli in mano a lei ,io la scanso e cerco di andarmene ma lui mi segue lanciandomi sul petto il mazzo di fiori sbattendomeli più volte addosso , quindi distraendomi dal portafoglio che tenevo in mano e dall'altra la mia bimba.

Cosi mi ha preso 100 euro che avevo appena prelevato per una visita medica , ho chiamato la polizia , ho provato a rincorrerlo ma non ci sono riuscita con mia figlia , c'era la gente che mi ha visto piangere e nessuno si è avvicinato.

Ormai qui c'è un omertà che fa paura , vedono una donna piangere con una bambina piccola e nessuno che si sia preoccupato di chiedere cosa fosse successo.

Comunque vi racconto questo per dirvi di fare attenzione .. li ci sono le telecamere ed ho fatto richiesta alla polizia del filmato.. questa gran m.. non me lo dimentico e lo voglio trovare .. spero che le mie 100 euro se li spari tutte in medicine.. ha traumatizzato la mia bimba mi ha profondamente scosso , non si può avere paura ad andare in giro , non se ne può più...".