ARCHIVIO

Sampierdarena: si utilizza l'esercito per presidiare il territorio

[caption id="attachment_193306" align="alignleft" width="578"] Sampierdarena: si utilizza l'esercito per presidiare l'esercito[/caption]

GENOVA. 19 MAG. Sampierdarena, si utilizzano le pattuglie miste in tutta Genova, che sono poche. In particolare nei caruggi e Sampierdarena.

"Non si contano più gli schiamazzi notturni, le discussioni che sfociano in spintonate violente tra gruppi di ubriachi spesso stranieri, l' ultimo l'altra notte tra nigeriani. Con l' arrivo della calura estiva, come ogni anno la situazione peggiorerà, i cittadini di Sampierdarena sono molto preoccupati e non capiamo cosa si aspetti a far presidiare il territorio, anche con l'Esercito".

Lo ha detto oggi il capogruppo municipale del Carroccio Davide Rossi, che insieme a un  gruppo di sampierdarenesi ha preparato un dossier con numerose foto del disagio e dell'insicurezza in cui sono costretti a vivere i residente del ponente genovese.

"Senza voler ribadire la questione dei campi nomadi abusivi, ancora insistenti nella nostra delegazione e in altre zone della città - ha aggiunto Rossi - è evidente che Genova stia sprofondando sempre di più nel pantano del degrado. Sampierdarena, che doveva essere il simbolo del rilancio della giunta Doria, versa in uno stato indegno, come testimoniano le immagini del dossier dei sampierdarenesi, in barba ai regolamenti, annunci di spot e chiacchiere che non diventano mai fatti.

Uno scandalo fra i tanti: da un lato si continua in piena stagione turistica a tutelare il mercatino abusivo di Turati, dall'altro si negano le autorizzazioni per quello regolare di Piazza Settembrini, che oltre ad essere bello, ricco e colorato come da progetto predisposto dagli organizzatori, porterebbe famiglie e bambini, fungendo da deterrente alla microcriminalità, prostituzione e spaccio H 24 che si consuma in questa parte di quartiere".