ARCHIVIO

Sampierdarena, una mattina di paura come tante sul bus: maxi rissa tra sudamericani

GENOVA. 2 GIU.  Una mattina di paura come tante sui bus che trasportano sudamericani a Sampierdarena. Stavolta, la maxi rissa è avvenuta intorno alle 9, tra bimbi, anziani e famiglie impaurite.

Il violento episodio è andato in scena a bordo del bus della linea 18 in piazza Montano, tra due gruppi di sudamericani. Sul posto sono intervenute le volanti della questura, chiamate dagli altri passeggeri che sono  scappati terrorizzati da tanta violenza. Alla fine, gli agenti ne hanno acchiappati otto, denunciandoli per rissa aggravata.

Secondo i primi accertamenti, un ragazzo e una ragazza colombiani hanno cominciato a litigare e la fidanzatina è stata colpita da uno schiaffo. A questo punto, tre ecuadoriani 40enni sono intervenuti ed è scattato il violento alterco, proseguito con botte da orbi.

I tre sono stati accerchiati da altri connazionali del ragazzo, che hanno cominciato a picchiarli con calci e pugni scatenando la rissa.

Uno degli ecuadoriani ha riferito che ad aggredirli sono stati i componenti dei Latin King, storica gang a Genova, anche se gli investigatori al momento escludono questa ipotesi.