ARCHIVIO

Salvati uffici postali dopo incontro con Anci

[caption id="attachment_135188" align="alignleft" width="300"] Cinque uffici postali salvati da chiusura definitiva[/caption]

GENOVA. 31 LUG. Dopo il confronto con ANCI Liguria con Poste Italiana cinque uffici postali sono stati salvati dalla chiusura definitiva e 9 da pesanti riduzioni di orario su tutto il territorio ligure, sui 42 inseriti nel piano di razionalizzazione di Poste Italiane.

"Come ci aspettavamo, abbiamo recuperato un terzo degli uffici postali a rischio", ha commentato Pierluigi Vinai, Segretario Generale di ANCI Liguria.

"Sapevamo che Poste Italiane non avrebbe accolto in toto le nostre richieste, ma è fondamentale che abbia recepito i nostri criteri e riesaminato ogni singola situazione, tenendo in considerazione le specificità del nostro territorio e le particolari esigenze delle comunità locali".

gli uffici postali riguardano Rovegno (GE), Pignone (SP), Bajardo, Montalto Ligure e Vessalico (IM), Portovenere ed Ameglia (SP).