ARCHIVIO

Salvano vita al nipote, nonno imprenditore dona 800mila euro

GENOVA. 1 OTT. Il piccolo paziente era affetto da una grave patologia, per cui a Bologna gli avevano dato pochi mesi di vita, ma i sanitari del Gaslini hanno organizzato un'equipe neuro oncologica di eccellenza e lo hanno salvato. Ora, dopo alcuni anni di cure, il nipotino gioca e studia in classe con gli altri bambini.

Una storia come tante altre per l'ospedale pediatrico genovese. Solo che stavolta, il bimbo fa parte di una famiglia di imprenditori riminesi e il nonno 70enne ha voluto "ringraziare" il Gaslini con una donazione di 800mila euro: "Non ci trovo nulla di speciale, né eroico. Gli eroi sono loro, quelli che guariscono e salvano la vita dei bambini".