ARCHIVIO

RUBA L'INCASSO DI UN'ENOTECA DI VIA PESSALE

GENOVA. 27 NOV. È entrato con un amico in un’enoteca di via Pessale e si è fatto consigliare quale vino acquistare per una serata da amici.

Poi, mentre l’esercente era impegnato a riempire due bottiglie dalla cisterna, ha aperto la cassa e ha arraffato del denaro.

Quando si è accorto di essere stato scoperto, è fuggito con il malloppo, circa 150 euro, lasciando sul posto l’esterrefatto amico, totalmente ignaro delle sue intenzioni.

Quest’ultimo ha fornito agli agenti della volante intervenuta sul posto il recapito telefonico e il nome dell’amico, che ha riferito di conoscere da circa un mese.
Grazie a questi dati i poliziotti sono risaliti alle generalità complete del ladro, un 21enne genovese, che però non è stato rintracciato né sul cellulare né presso la propria abitazione.

Nel frattempo il negoziante derubato è risalito al profilo facebook del giovane, riconoscendolo dalle foto. Il 21enne sarà pertanto denunciato per il reato di furto aggravato.