ARCHIVIO

ROMENO A SPASSO CON IL COLTELLO DOPO UNA LITE. DENUNCIATO

GENOVA. 20 NOV. Ha litigato con la compagna per futili motivi e, innervosito, ha deciso di allontanarsi dall’abitazione.

Nel frattempo le urla dei litiganti hanno richiamato l’attenzione di alcuni vicini, che hanno avvisato il 113.

Gli agenti di una volante hanno prima rintracciato in strada l’uomo, un romeno di 43 anni e successivamente hanno identificato la compagna, una polacca di 34 anni, entrambi con precedenti di Polizia.

Mentre stavano ricostruendo la dinamica dei fatti, gli operatori hanno notato che l’uomo appariva particolarmente nervoso e che teneva con insistenza la mano destra nella tasca della giacca.

Insospettiti, gli hanno chiesto che cosa tenesse e il romeno ha consegnato spontaneamente un coltello multiuso, affermando di averlo preso prima di uscire da casa.

I poliziotti, pertanto, hanno sequestrato il coltello e denunciato il 43enne per il reato di porto, senza giustificato motivo, di armi o oggetti atti a offendere.