ARCHIVIO

Roghi cassonetti alla Foce, preso altro piromane: 40enne genovese

Quattro agenti delle volanti, liberi dal servizio, la scorsa notte hanno fermato un 40enne genovese che aveva appena appiccato il fuoco ad un cassonetto della spazzatura in via Cecchi alla Foce.

Secondo la polizia potrebbe trattarsi del piromane seriale che nei mesi scorsi ha dato alle fiamme i bidoni dei rifiuti alla Foce e nel centro città.

Già alcuni mesi fa gli agenti dell'Ufficio prevenzione generale avevano fermato un presunto piromane con problemi psichiatrici, che dopo avere appiccato le fiamme ad alcuni cassonetti nelle vie della Foce poi aveva lanciato l'allarme con una telefonata ai vigili del fuoco.

https://youtu.be/YPpCbzyLzLg

Erano stati i pompieri a notarlo e segnalarlo agli agenti delle volanti in quanto risultava sempre presente poco distante dal punto in cui bruciavano i bidoni della rumenta.

Il fermato era stato denunciato in stato di libertà, anche perché agli agenti aveva ammesso le sue colpe spiegando che lo aveva fatto perchè aveva litigato con la fidanzata.