ARCHIVIO

Rivarolo, marocchini occupano casa di disabile: FN all'attacco

[caption id="attachment_197213" align="alignleft" width="960"] Un gruppo di militanti di Forza Nuova davanti alla casa popolare di Arte occupata abusivamente da immigrati a La Spezia[/caption]

GENOVA. 6 APR. Dopo il caso di La Spezia, dove gli immigrati hanno occupato abusivamente un alloggio popolare di A.r.t.e. che era stato assegnato a un povero spezzino diversamente abile, adesso spunta un altro caso vergognoso a Genova.

La segreteria genovese di Forza Nuova, in relazione all'occupazione abusiva di una casa comunale da parte di una famiglia di marocchini nel quartiere di Rivarolo, ieri ha comunicato: “ E' indegno che un cittadino italiano assegnatario di una casa popolare da anni, trovi la sua casa occupata dopo una breve assenza per malattia. E' ancora più indegno che, nonostante la flagranza di reato, le forze dell'ordine non abbiano ancora ripristinato la legalità e il Comune di Genova se ne lavi le mani.

E' incredibile che un cittadino genovese ed italiano malato sia costretto a stare in mezzo alla strada mentre i marocchini abusivi vivono a casa sua, con il "benestare" delle istituzioni.

Se nelle prossime ore non verrà ristabilita la legalità, in primo luogo denunceremo alla magistratura questa evidente omissione di atti d'ufficio ed il secondo dopo  provvederemo noi ad agire in tal senso!!!".