ARCHIVIO

Riciclaggio, broker genovese stava per raggiungere la Svizzera

COMO. 28 DIC. E' accusato di riciclaggio. I militari della guardia di Finanza lo hanno fermato alla vigilia di Natale mentre da Como stava cercando di raggiungere la Svizzera.

Il blitz nei confronti del broker genovese Angelo Bonanata, 60 anni, da anni residente nel Principato di Monaco, è scattato il 22 dicembre su ordine della procura genovese nell’ambito di un filone dell’inchiesta partito dalle indagini sulla Banca Carige e sugli Orsero, imprenditori del ponente ligure.

Al broker genovese, viene contestata la circostanza di avere fatto rientrare denaro dall’estero in Italia per un valore di circa 150mila euro.