Home Politica Politica Genova

Regione: salvaguardare esistenza e investire su Scuola alberghiera Lavagna

0
CONDIVIDI
Giovani studenti alla Scuola alberghiera Città di Lavagna

“Salvaguardare l’esistenza e investire sull’Istituto alberghiero di Lavagna, pensando al futuro lavorativo dei nostri giovani in modo tale che possano svolgerlo nel Tigullio”.

Il consigliere regionale della Lega, Vittorio Mazza, nei giorni scorsi ha depositato un’interrogazione sulla storica scuola alberghiera del Levante ligure che è all’ordine del giorno del Consiglio regionale in programma martedì prossimo a Genova.

“L’Istituto alberghiero – ha aggiunto Mazza – di cui è proprietario il Comune di Lavagna, è una risorsa imprescindibile per gli studenti che vogliono formarsi professionalmente e trovare un’occupazione sul nostro territorio a forte vocazione turistica.

Considerato che il Comune ha deciso di alienare le sue quote (pari al 94,12%) di Lavagna Sviluppo Scarl, ossia la società che attualmente gestisce la scuola alberghiera suscitando parecchie lamentele e preoccupazioni per il futuro dell’istituto, e tenuto conto che l’asta è andata deserta (le quote erano offerte alla cifra di 40.113 euro), appare evidente che il socio di minoranza, ossia il Villaggio del Ragazzo, abbia la possibilità di esercitare il diritto di prelazione.

Pertanto, in tale contesto, occorre monitorare attentamente l’annosa vicenda e, se necessario, sostenere economicamente il Villaggio del Ragazzo, che è un’eccellenza formativa del territorio, aiutandolo a preservare e garantire la continuità e lo sviluppo delle attività formative a Lavagna”.