Home Politica Politica Genova

Regione Liguria: W gli Alpini. Premiati i migliori dell’anno

0
CONDIVIDI
Regione Liguria: W gli alpini

Il consigliere regionale Angelo Vaccarezza, presidente della I Commissione Affari Generali, Istituzionali e Bilancio, ha partecipato in rappresentanza del Consiglio Regionale della Liguria al Premio Nazionale “Alpino dell’Anno 2016” che si è svolto sabato e domenica scorsi ad Alassio ed è conferito a un alpino in congedo e ad un alpino in armi, per azioni morali ed eroiche ritenute meritevoli.

«È stato un fine settimana importante e sono felice di aver partecipato a questo evento – ha dichiarato oggi Vaccarezza – Complimenti all’Alpino in congedo Felice Cumino, classe 1934 della Sezione ANA Gr Rivoli, per i meriti che lo hanno insignito del Premio. E’ stato instancabile nella direzione dei soccorsi durante il terremoto che ha colpito il Friuli Venezia Giulia nel 1976, dove è nata la famosa “Brigata Cumino” che sotto la sua guida si distinguerà negli anni successivi».

Vaccarezza ha sottolineato i particolari dell’impegno di Cumino, che «non ha esitato a sottrarre tempo ai suoi affetti, alla sua famiglia per aiutare chi aveva bisogno: un uomo che non si è mai risparmiato e ha donato tutto se stesso agli altri, meritando questo premio».


Il premio per l’alpino in armi è andato al «1° Caporal Maggiore Francesco Torre, classe 1983 – 3° Reggimento Artiglieria Brigata Iulia – Udine, premio per l’Alpino in armi, che ha dimostrato di incarnare i valori che contraddistinguono eroi come lui: Francesco, il 18 gennaio 2016  non ha esitato a lanciarsi sui binari della ferrovia, traendo in salvo una persona in pericolo poco prima dell’impatto con il treno che, grazie a lui, non è avvenuto».

Durante la giornata di domenica è stata premiata con l’Encomio Solenne la Sezione A.N.A di Trento per la conclusione dell’intervento a favore della popolazione di Rovereto Secchia, in provincia di Modena, colpita dal terremoto del 2012.

Il riconoscimento è stato ritirato dall’Alpino Renzo Merler. Il Diploma d’Onore, infine, è stato conferito al Gruppo di Tabiano Bagni ed è stato ritirato dal Capogruppo Ermanno Forni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here