ARCHIVIO

RAPINATORE PER I MEDICINALI DEL FIGLIO. CONDANNATO

GENOVA. 22 GIU. Processo e condanna oggi per Emanuele, 38 anni, il rapinatore che davanti al gup si è giustificato dicendo: “Mi servivano soldi per pagare le medicine a mio figlio”.
Emanuele era accusato di ricettazione e di due rapine compiute nel febbraio scorso in una sala slot e in un centro scommesse di Genova.
Il pm aveva chiesto 4 anni e 6 mesi ed è stato condannato ma il giudice lo ha condannato in abbreviato a 4 anni e 8 mesi.
Nei due colpi, il rapinatore, con precedenti specifici, aveva preso con la minaccia di una pistola circa 2000 euro, poi era stato arrestato dalla polizia.