ARCHIVIO

Rapina tabacchino Prà, arrestati tre italiani dalla polizia

[caption id="attachment_203153" align="alignleft" width="728"] Operazione lampo della polizia: arrestati i tre rapinatori della rivendita di tabacchi a Prà[/caption]

GENOVA. 19 GIU. In merito alla brutale rapina a mano armata avvenuta ieri pomeriggio in via Cordanieri a Genova Prà, dove i banditi hanno preso di mira una rivendita di tabacchi, i rapinatori, tre italiani, sono stati arrestati dagli agenti dell'Ufficio prevenzione generale della questura dopo un breve inseguimento.

Si tratta di Michael Podiani (26 anni), Vincenzo Russo (31) e Simone Pinna (21), tutti residenti nella zona del Cep.

La banda è fuggita a bordo di un'auto, ma hanno bucato una gomma e i poliziotti delle volanti li hanno acchiappati, prima che riuscissero a fuggire di nuovo. E' stata sequestrata anche una pistola calibro 6,35 con il colpo in canna.

I banditi, poco prima della chiusura, erano entrati nel negozio col volto coperto e avevano minacciato con la pistola l'anziana titolare e sua nuora. La vittima della rapina si era rifiutata di consegnare l'incasso, circa duemila euro e, per reazione, i malviventi l'avevano picchiata procurandole escoriazioni ed una lesione ad una spalla (30 giorni di prognosi).

La rivendita di tabacchi era già stata presa di mira da altri malviventi l'anno scorso.