Home Politica Politica Genova

Rapallo, ore 18: plebiscito per sindaco uscente Bagnasco (78%). M5S 8,25% e Pd 6,47%

0
CONDIVIDI
Rapallo, Carlo Bagnasco e Giovanni Toti con i sostenitori di Forza Italia

Elezioni amministrative 2019. Plebiscito a Rapallo per il sindaco uscente Carlo Bagnasco, civico di centrodestra e sostenuto dalla Lega e dagli altri partiti del “modello Liguria” Forza Italia, FdI, Liguria popolare e totiani.

Per il primo cittadino rapallese uscente, quindi, non ci sarà bisogno di ballottaggio.

Carlo Bagnasco (il papà Roberto è deputato di FI) è stato votato dal 78,03% degli elettori quando alle 18,30 di oggi erano state scrutinate 23 sezioni su 32.

In sostanza, il sindaco ha ottenuto quasi dieci volte tanto la candidata del Movimento 5 Stelle, Isabella De Benedetti, che al momento è ferma all’8,25% delle preferenze.

Ancora piu’ indietro Mauro Mele (Pd) con il 6,47% di preferenze.

“Restiamo con i piedi per terra. E’ stato un anno difficilissimo – ha commentato Roberto Bagnasco, ricordando la forte mareggiata che a fine ottobre scorso ha devastato il porticciolo della cittadina del Tigullio- ma ho avuto una grandissima squadra. Sono stato capace ad essere un sindaco normale, che risponde al telefono, e a tenere tutti uniti”.