ARCHIVIO

Ragazze rom in trasferta in riviera per i colpi in casa: beccate dall'Arma

[caption id="attachment_200255" align="alignleft" width="620"] I carabinieri di Santa Margherita hanno beccato due giovani rom in trasferta per i colpi in casa[/caption]

GENOVA. 16 LUG. Ieri pomeriggio, i carabinieri di una pattuglia della compagnia di di Santa Margherita Ligure hanno deferito in stato di libertà per “possesso ingiustificato di grimaldelli e/o chiavi alterate, di armi ed oggetti atti ad offendere” una 18enne e una 21enne, nate a Torino e Mogliano Veneto, ma di origine “rom”, entrambe con pregiudizi di polizia.

Le giovani nomadi, passeggere a bordo di una Renault “Clio” fermata per un controllo, alla vista dei militari hanno nascosto sotto i propri abiti un cacciavite e una lastra in plastica dura.

I ferri del mestiere sono stati sequestrati.