ARCHIVIO

Questa sera al Carlo Felice Concerto Sinfonico per la Giornata della memoria

GENOVA. 27 GEN. Questa sera, venerdì 27 gennaio alle ore 20.30 è in programma l’ottavo concerto sinfonico in abbonamento al Teatro Carlo Felice, dedicato alla Giornata della Memoria, la data in cui, ogni anno, si commemorano le vittime della Shoah e, in generale, di ogni crimine contro l’umanità.

Per l’occasione a dirigere l’Orchestra del Teatro sarà Jonathan Webb, uno dei maggiori direttori inglesi contemporanei, applaudito più volte al Teatro Carlo Felice, con una brillante carriera internazionale che vanta oltre ottanta opere da lui dirette e concerti sinfonici comprendenti un repertorio di stili e generi differenti. Webb è laureato all'Università di Manchester, ha debuttato in direzione d'orchestra a 21 anni all'Opera House. Tra i vari incarichi è stato direttore musicale per Opera Ireland e direttore stabile alla New Israeli Opera di Tel Aviv dove ha diretto tra le altre produzioni Der Freischuetz, Tosca, Madama Butterfly, Macbeth, Samson et Dalila, La Juive, Faust, Jenufa, La piccola volpe astuta. Oltre che nel concerto di questa sera lo vedremo impegnato prossimamente anche nella direzione dell’opera Così fan tutte di Mozart in programma al Carlo Felice dal 17 al 22 febbraio.

Il programma della serata prevede in apertura la celebre Ouverture su temi ebraici op.34b di Sergej Prokof'ev, seguita dal Concerto per violino e orchestra in sol minore op. 67, composto nel 1959 dal polacco Mieczys?aw Weinberg, con la partecipazione solista del violinista Ilya Gringolts. In chiusura la Sinfonia n. 2 di Kurt Weill composta dall’autore nel 1933 durante l’amaro esilio da Berlino a causa delle leggi razziali che perseguitavano il musicista.

Prima del concerto, alle ore 19.30, presso la Sala Paganini del Teatro Carlo Felice, si terrà una breve conferenza introduttiva al concerto con il M° Jonathan Webb a cura dell’Associazione Teatro Carlo Felice.

FRANCESCA CAMPONERO