ARCHIVIO

Profugo sorpreso 7 volte a spacciare droga nei vicoli: rilasciato libero un'altra volta

GENOVA. 20 SET. Buonismo a Genova e non solo. Un richiedente asilo, originario del Gambia, nel giro di un anno e mezzo è stato fermato dalle forze dell'ordine per sette volte perché sorpreso a spacciare droga nei vicoli del centro storico.

Il migrante, di 20 anni, da quasi due anni risulta ospite di un centro di accoglienza in città.

L'ultima volta è stato arrestato l'altro ieri mentre cedeva una dose di crack ad un coetaneo in vico del Fornaro.

Dopo l'arresto, il giudice lo ha rimesso in libertà.

Pertanto, il comandante della Stazione dei carabinieri Genova-Maddalena, avamposto della legalità nei caruggi, ieri ha scritto una relazione alla Prefetta Fiamma Spena, alla quale spetta le decisione in merito alla richiesta di asilo, affinché il giovane venga definitivamente espulso dall'Italia.